Sul ponte tibetano

hirope.jpg Su un ponte tibetano senza andare in Tibet, possibile … Toscana, litorale di Pisa, Parco naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, Fattoria di Migliarino. Mi trovo in questo splendido agriturismo per una esperienza di Adventure Training, leggi team building all’aperto. Avevo già fatto parecchi corsi di management e teaming, ma questo si preannuncia particolare: il posto è magnifico, il classico agritur toscano di livello alto, caldo ed accogliente, si mangia anche veramente bene e “naturale”. Siamo immersi in un Parco naturale che corre lunga la costa toscana, e dicono ci sono anche i cervi liberi … Spendiamo il primo giorno tra vari giochini divertenti (come spostarsi in dieci persone, tutte bendate e senza parlare, e raggiungere una pianta distante 25 metri … ), ma sappiamo che il top verrà il giorno dopo. Ed infatti, un quarto d’ora di pedalata nella pineta sul mare ed eccoci al campo: in una radura, in mezzo a pini marittimi secolari si scorgono in alto, funi, cavi d’acciaio, corde da montagna, travi e scalette …. wow ! Sono anni che non faccio free climbing, ma rimettermi l’imbragatura e arrampicarmi su un albero mi provoca un certo senso di nostalgia … Ci dividiamo in gruppi ed affrontiamo la prova, salendo sugli alberi come gatti. Le funi per i piedi sono ad una quindicina di metri d’altezza, e per le mani ci sono funi o cavi, ma i ponti traballano parecchio … La sicurezza è totale, ma stare li in alto fa sempre un certo effetto: il solito effetto … appeso ad un filo nel vuoto, con poco equilibrio e tutto che balla J.

hirope2.jpg E’ vero che l’obiettivo di queste prove è anche team building, ma questi esercizi sono proprio divertenti: alcuni sono molto fisici, e si possono fare solo in due, altri sono più facili ed accessibili anche ai bambini. Se avete occasione, e volete sfidare il vuoto, visitate uno di questi centri attrezzati, ce ne sono già alcuni in Italia. Se invece amate di piu’ la tranquillità, beh andate alla Fattoria Migliarino !

This entry was posted in Appunti di viaggio, Marketing e Business, my lifestyle, Sport and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Sul ponte tibetano

  1. fiore34 says:

    se questo è lavoro, mi spiace di essere in pensione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s